Proprietà cosmetiche e salutistiche

Un nutrimento straordinario, nel corpo e sul corpo

L’olio extravergine di oliva è stato sottoposto a indagini mediche su vasta scala per conoscere le sue proprietà, approfondimenti sempre più accurati e validazioni tramite studi affidabili. I risultati emersi hanno rivelato alla scienza, e poi al mondo intero, i suoi molteplici effetti benefici.
Il suo valore funzionale è specialmente dovuto alla grande percentuale di acidi grassi monoinsaturi (acido oleico) e alla presenza di componenti minori molto importanti e altamente antiossidanti, come alcoli alifatici e triterpenici, idrocarburi (squalene), tocoferoli (α-tocoferolo), steroli (β -sitosterolo), polifenoli, clorofille, composti volatili, carotenoidi (β-carotene e luteina).

Stabilità ossidativa dell’olio EVO

La prevalenza di acido oleico è la causa responsabile delle proprietà fisico-chimiche ineguagliabili dell’olio extravergine di oliva. I grassi monoinsaturi sono più stabili dei polinsaturi se sottoposti ad agenti che provocano ossidazione. Quindi si difendono meglio. Per questo motivo possiamo dire che:

  1. L’EVO ha un PUNTO DI FUMO più alto

Questo indice serve a comprendere gli effetti delle alte temperature (per esempio durante le cotture, anche domestiche) sui grassi. Quindi, olii vegetali con prevalenza di acidi grassi polinsaturi bruciano prima dell’olio extravergine di oliva (prevalenza di oleico) e quest’ultimo brucia prima dei grassi con prevalenza di acidi saturi.

  1. L’EVO protegge bene i sottoli

Le capacità antiossidanti collaborano a determinare le proprietà conservative fondamentali nel confezionamento per immersione, nel quale bisogna evitare la proliferazione di particolari microrganismi patogeni per l’uomo.

Proprietà cosmetiche dell’olio extravergine di oliva

I componenti dell’olio extravergine di oliva mostrano un’azione positiva sul trofismo della pelle, ossia su tutti i meccanismi di rigenerazione e i processi biologici che avvengono nell’organo cutaneo.
Significativa l’azione esplicata dalla porzione insaponificabile dei lipidi dell’EVO, costituita per l’80% da squalene. Questa molecola mostra una somiglianza dal punto di vista chimico al sebo cutaneo umano. Perciò costituisce materia prima per la riparazione cellulare, nutrimento che passa per una via più breve, a diretto contatto con la cute. L’Evo presenta caratteristiche emollienti e sebo-ricostitutive, cioè stimola i processi rigenerativi sul derma e sull’epidermide.

Proprietà salutistiche dell’olio extravergine di oliva

Sono riconosciuti ufficialmente dalla comunità medico-scientifica i seguenti effetti benefici dell’olio Extravergine di oliva:

  1. Avversario del DIABETE: aiuta a controllare il picco glicemico che segue i pasti nelle persone con diabete di tipo 1; promuove il controllo glicemico e la secrezione di insulina nei pazienti con diabete di tipo 2.
  2. Alleato del FEGATO nel processo di invecchiamento: il tipo di grasso depositato nel fegato umano nel corso della vita varia a seconda della dieta e degli oli consumati e si è evidenziato che i fegati delle persone consumatrici di olio EVO hanno una minore predisposizione a determinate malattie.
  3. Prevenzione dei TUMORI, come cancro al seno, cancro al colon: l’EVO contiene un inibitore naturale che blocca la crescita delle cellule tumorali ed è in grado di sopprimere specificamente e potentemente i tratti funzionali dei tessuti maligni.
  4. Prevenzione delle MALATTIE NEURODEGENERATIVE croniche (Parkinson, Alzheimer) o acute (Ictus): la componente fenolica dell’EVO (principalmente oleuropeina aglicone e oleocantale) ha rivelato un grande potenziale nel contrastare l’aggregazione e la tossicità delle sostanze responsabili dell’avanzamento di malattie neurocognitive, con particolare enfasi sui percorsi coinvolti nell’insorgenza e nella progressione della malattia di Alzheimer.
  5. Protettore di CUORE e ARTERIE: l’EVO mostra un ruolo importante come nutriente anti-infiammatorio, antiossidante e vasodilatatore che può contribuire ad abbassare il carico aterosclerotico, mantenendo basso il livello di colesterolo cattivo LDL.
  6. Azione ANTINFIAMMATORIA E ANTIBATTERICA: nell’EVO di qualità sono numerosi e potenti i polifenoli con effetto antiossidante, antiallergico e antivirale; l’oleocantale, ad esempio, possiede proprietà antinfiammatorie simili a quelle dell’ibuprofene (somiglianza farmacologica).
  7. Prevenzione dell’OSTEOPOROSI: gli effetti protettivi sulle ossa dell’olivo e dei suoi prodotti derivati sono attribuiti alla capacità di aumentare la formazione ossea, favorendo l’assorbimento del calcio, e inibire il riassorbimento osseo, sopprimendo lo stress ossidativo e l’infiammazione.

Gli oli extravergini non sono tutti salutistici!!

Affinché siano esplicate le proprietà sopra menzionate, in realtà, non basta parlare di olio EVO. Gli oli Extravergini di Oliva non sono tutti uguali. I prodotti che rientrano sotto il nome di questa categoria merceologica sono molto diversi tra loro. La varietà, nel caso del profilo organolettico, è sicuramente un pregio. Essa ci consente di poter scegliere un Evo in base alle caratteristiche sensoriali più gradite.

L’Unione Europea ha normato il valore “salutistico” definendo quali sono i limiti di riferimento validi per considerare un olio Evo capace di apportare un reale contributo benefico alla salute del consumatore. Il Regolamento (CE) n. 1924/2006, relativo alle indicazioni nutrizionali e sulla salute fornite sui prodotti alimentari indica i requisiti numerici precisi.
Secondo la decisione dell’EFSA, raggiunta considerando le più importanti ricerche mediche sul campo, il patentino di EVO SALUTISTICO viene rilasciato soltanto agli oli extravergini di oliva che contengono, al momento del consumo, una concentrazione di bio-fenoli pari o maggiore a 250 mg/kgQuesta condizione non è assicurata per tutti gli oli della categoria commerciale, ma è ricontrabile attraverso analisi chimiche di laboratorio e ogni produttore è libero di indicare in etichetta (claim) tale proprietà.

oli di semi e olio di oliva - Natyoure - www.natyoure.it

Oli di semi e olio extravergine di oliva: quali sono le differenze
La conoscenza libera e approfondita della biochimica del prodotto e degli aspetti tecnologici ci ha fornito strumenti per iniziare ad apprezzare anche altri oli vegetali…
LEGGI TUTTO >

Carrello