Glossario INCI

Glossario degli ingredienti nei cosmetici naturali

Indicare in etichetta la lista degli ingredienti che formulano i cosmetici naturali è obbligatorio e, attraverso la nomenclatura INCI condivisa su vasta scala (UE), viene facilito l’onere dell’identificazione delle sostanze alle quali si può essere allergici. La lettura degli ingredienti dei cosmetici naturali nella lista prevede una regola: le sostanze compaiono in ordine decrescente, ma a partire da quelle presenti in percentuali inferiori all’1% possono anche essere in ordine sparso.

Il presente Glossario è uno strumento in continuo aggiornamento, che può essere utile per l’identificazione degli ingredienti e delle proprietà dei cosmetici naturali.

Nella tabella di seguito puoi trovare informazioni sugli ingredienti di origine vegetale presenti nella linea di cosmetici naturali Natyoure: ogni scheda indica la pianta madre di provenienza, il principio attivo (la molecola o il mix di molecole che svolgono attività funzionale), l’effetto sulla pelle, gli usi eventuali che se ne fanno e infine il link ai prodotti che ne contengono una parte. Il glossario è un elenco in ordine alfabetico con il nome in italiano, ma nella scheda è presente anche il nome ufficialmente riconosciuto secondo la nomenclatura INCI.

Per INCI si intende International Nomenclature for Cosmetic Ingredients, un glossario completo e universale. Molti termini presenti in questo codice sono in lingua inglese, eccetto i nomi botanici di piante e gli ingredienti della farmacopea, che sono espressi in latino. I coloranti sono indicati utilizzano le numerazioni del Colour Index (es. CI 45430).

Gli ingredienti dei cosmetici naturali NATYOURE

A scopo puramente didattico abbiamo suddiviso gli ingredienti dei cosmetici naturali in 5 categorie:

  • Oli essenziali: sono prodotti ottenuti per estrazione a partire da materiale vegetale aromatico, composti cioè da miscele di molecole altamente volatili.
  • Estratti vegetali: sono preparazioni farmaceutiche liquide (estratti fluidi), solide (estratti secchi) o di consistenza intermedia (estratti molli), ottenute a partire da droghe vegetali fresche o più comunemente essiccate, mediante idonei processi di estrazione; questi includono l’utilizzo di solventi appropriati e il ricorso alla macerazione o alla percolazione, o ad altri procedimenti idonei. Sarà poi il grado di eliminazione del solvente a decretare la consistenza dell’estratto vegetale (fluido, secco o molle). A seconda del solvente impiegato, gli estratti vegetali si classificano in acquosi, idroalcolici, alcolici ed eterei.
  • olio vegetale
  • microgranuli vegetali
  • gomme estratte da piante

Ciascuno degli ingredienti dei cosmetici naturali fa capo ad una delle succitate categorie. In fondo alla pagina c’è la legenda con la descrizione dei simboli.

burro di karitè capelli - Natyoure - www.natyoure.it

Burro di karitè sui capelli
Il secondo giorno che sono stata ospite a casa di Nnafii, giovane e bella stilista senegalese, lei mi ha presentato un vasetto di vetro che conteneva una sostanza simile ad una crema, corposa, gialla…
LEGGI TUTTO >

Estratto di arnica montana

Arnica montana extract

Pianta madre: Specie protetta della famiglia Compositae. Il principio attivo si estrae dai fiori. Nella tradizione popolare è “l’erba delle cadute”, perché risulta coadiuvante nella soluzione di ematomi, edemi da frattura, contusioni, distorsioni. In Alta Savoia veniva usato anche come tabacco.

Principio attivo: Elenalina e arnifolina a cui si deve l’attività analgesica; triterpeni, flovonoidi, poliacetileni, acidi organici, carotenoidi, cumarine.

Effetto: Lenitivo. Decongestionante. Antiecchimotica.

Uso in cosmesi: Si utilizza in prodotti che influenzano il drenaggio e svuotano i ristagni liquidi in eccesso.

Prodotti che contengono questo ingrediente: GEL ARNICACREMA LENITIVA DOLORI ARTICOLARI.

Estratto di bardana

Arctium lappa extract

Pianta madre: Pianta erbacea biennale di cui si utilizzano foglie e radici per farne decotti guaritori ed estrarre sostanze attive cosmeticamente, riconosciute anche anticamente. I germogli giovani e teneri sono commestibili.

Principio attivo: Fitocomplesso dalle eccezionali capacità antiossidanti, depurative e decongestionanti grazie alla presenza naturale di inulina, polifenoli (acido caffeico, acido clorogenico, butirrico, acetico), mucillagini, pectine, steroli, aldeidi, poliacetileni e acidi caffeilchinici che proteggono il collagene cutaneo dai danni ossidativi e inibiscono la ialuronidasi (responsabile del danno per esempio in acne).

Effetto: Antisettico. Purificante. Astringente. Rigenerante. Detossinante. Riequilibrante della secrezione sebacea. Emolliente e lenitivo. Attività antipruriginosa.

Uso in cosmesi: Per regolarizzare la forte untuosità del cuoio capelluto; per normalizzare le pelli impure, asfittiche, comedoniche; per agire contro forfora, foruncoli.

Prodotti che contengono questo ingrediente: MASCHERA CAPELLISHAMPOO CUTE GRASSACREMA VISO DOPPIO LIFTING

Estratto di betulla

Betula alba extract

Pianta madre: È una pianta dei paesi freddi del Nord Europa e cresce spontaneamente anche in zona alpina. La sostanza funzionale si estrae dalle gemme, dalla corteccia e dalle foglie.

Principio attivo: Flavonoidi e tannini. Canfora di betulla (betulina) e acido betulico soprattutto nella corteccia. Acidi organici, oli essenziali, alcoli e saponine.

Effetto: Lenitivo. Drenante. Astringenti. Purificanti. Decongestionanti. Diuretico e depurativo.

Uso in cosmesi: Utile nel trattamento delle dermatiti e delle pelli che tendono ad arrossire.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA VISO DOPPIO LIFTING.

Estratto di calendula

Calendula officinalis extract

Pianta madre: Erbacea annuale la cui sostanza funzionale si estrae dai fiori. L’uso cosmetico è noto da secoli e richiama una lunga tradizione di applicazioni a protezione della pelle (insetti, sole, piaghe).

Principio attivo: Fitocomplesso molto articolato composto da triterpeni calendulosidi, taraxasterolo, faradiolo, acidi fenolici, flavonoidi, caroteni e oli essenziali.

Effetto: Lenitivo. Cicatrizzante. Riepitelizzante.

Uso in cosmesi: Trova impiego in tantissime lozioni, creme e detergenti grazie alla capacità di rinnovare l’epidermide agendo su fibroblasti e attivando la produzione di collagene. Ideale nei prodotti per la cute sensibile, anche nei preparati ad effetto antietà. Allevia i rossori nella zona dei genitali grazie ai poliacetileni che hanno capacità batteriostatica verso patogeni e microrganismi indesiderati. Polisaccaridi immunostimolanti e triterpeni attenuano le infiammazioni della cute.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA VISO ANTIAGE NOTTESCRUB MICROGRANULI VEGETALILATTE DETERGENTEBAGNODOCCIADETERGENTE INTIMOCREMA DOPOBARBACREMA PROTEZIONE SOLARELATTE DOPOSOLEGEL CALENDULA.

Estratto di camomilla

Chamomilla recutica extract

Pianta madre: Pianta erbacea dell’Europa Meridionale. L’estrazione del principio attivo avviene dai fiori. Rimedio naturale riconosciuto in tempi antichissimi, studiata ed elogiata da molti medici per l’impiego fitoterapico blando ma deciso.

Principio attivo: Alfa bisabololo, Camazulene, Flavonoidi , Lattoni e Cumarine.

Effetto: Emolliente. Addolcente. Antinfiammatorio.

Uso in cosmesi: Applicato nei prodotti per pelli secche o irritate, strassate come calmante e lenitivo.

Prodotti che contengono questo ingrediente: GEL CALENDULAGEL ARNICALATTE DETERGENTEDETERGENTE INTIMOSHAMPOO LAVAGGI FREQUENTIBALSAMO.

Estratto di centella asiatica

Centella asiatica extract

Pianta madre: È una pianta erbacea perenne originaria di Indonesia. Chiamata in India “erba delle tigri” poiché si dice che questi animali si strofinino su di essa quando sono feriti. In cosmesi si utilizza la parte aerea della pianta (foglie).

Principio attivo: Saponine triterpeniche, acido asiatico e madecassico, tannini, fitosteroli, flavonoidi, polifenoli.

Effetto: Stimola i processi di cicatrizzazione e riepitelizzazione; migliora il trofismo epidermico; stimola l’attività dei fibroblasti; le saponine aiutano la sintesi di elastina, cheratina e glicosaminoglicani, ristrutturando la barriera naturale; ottimizza l’idratazione. Migliora il microcircolo venoso e capillare (drenaggio emolinfatico), riducendo gli accumuli adiposi. L’Asiaticoside riduce le piccole rughe (effetto antiaging)

Uso in cosmesi: in virtù della capacità vasoprotettiva viene usato in prodotti antiaging

caratteristiche riduce la pelle a buccia d’arancia e le smagliature.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA CORPOCREMA VISO DOPPIO LIFTING.

Estratto del ginkgo biloba

Ginkgo biloba extract

Pianta madre: Pianta arborea molto appariscente e lussureggiante, definita da Darwin “il fossile vivente”. L’estrazione del principio attivo avviene dalle foglie.

Principio attivo: Flavonoidi, Lattoni, Steroli e Terpeni. I flavonoidi del Ginkgo riescono a bloccare l’enzima jaluronidasi che è attivo nella degradazione dell’acido jaluronico, un mattone fondamentale nella matrice portante del tessuto connettivo che ha grandi capacità di ritenere l’acqua. Questa azione del Ginkgo mantiene più a lungo il volume della struttura molecolare dell’acido jaluronico, attenuando l’evidenza di rughe.

Effetto: Aiuta il microcircolo quindi agisce sugli accumuli adiposi (grazie a flavonoidi e terpenoidi). Ha un’azione positiva sul metabolismo e l’invecchiamento cellulare in quanto regola l’ossigenazione e contrasta i radicali liberi, grazie alla capacità di produrre una molecola definita superossido dismutasi.

Uso in cosmesi: Utile nei prodotti antietà e anticellulite, che mirano a combattere la ritenzione idrica.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA RASSODANTE.

Estratto della gomma di acacia

Acacia senegal gum

Pianta madre: L’Acacia è una pianta della famiglia Leguminosae, tipica del Senegal. Dal tronco e dai rametti si ottiene un essudato, una sostanza mucillaginosa e gommosa.

Principio attivo: La gomma di acacia è composta da una miscela complessa di sali dell’acido arabico, un polisaccaride complesso costituito da uno scheletro di galattosio con catene ramificate comprendenti arabinosio, ramnosio e acido glucuronico. L’effetto “lifting” è possibile grazie al fatto che i filamenti polimerici, aderendo sulla pelle, una volta disidratati per evaporazione dell’acqua, danno un’azione meccanica di tensione.

Effetto: liftante, riempitivo, tensore, addensante, emulsionante.

Uso in cosmesi: Entra nella composizione di creme e sieri antirughe. Il contorno occhi viene tonificato e le rughe vengono attenuate. La pelle ha un aspetto più liscio e giovane grazie all’azione riempitiva.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA MANI.

Estratto di semi di ippocastano

Aesculus hippocastanum seed extract

Pianta madre: Albero grandioso e ornamentale, originario dei Balcani. Dalla corteccia e dai semi si estrae una sostanza funzionale. Il nome del genere deriva dal greco Asclepio (Esculapio per i Romani), Dio della medicina. Più pratico il nome della specie, hippocastanum, che deriva da Ippos (cavallo) e Kastanon (castagna), e dovrebbe avere un legame con il fatto che il frutto abbia un effetto benefico sui cavalli.

Principio attivo: Nella corteccia ci sono principalmente Cumarine (fraxina, scopolina, esculoside). I semi contengono maggiormente saponine triterpeniche (escina) in miscela con composti flavonici (quercitina, kampferolo). Queste sostanze, soprattutto escina, aiutano il drenaggio e rafforzano la microcircolazione.

Effetto: Astringente, tonificante, antiedemigene. L’Escina è Vasoprotettore (aumenta la resistenza della parete venosa e ne riduce la permeabilità). Le Cumarine mantengono l’integrità del tessuto connettivo prevascolare, inibiscono l’azione degli enzimi proteolitici jaluronidasi e collagenasi. Le saponine sono anticellulitiche.

Uso in cosmesi: Ideale contro i disturbi della circolazione, trova applicazione in pomate che alleviano la sensazione di pesantezza alle gambe e contro la cellulite, ma anche per la restituzione del tono e elasticità alla zona del contorno occhi.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA VISO DOPPIO LIFTING.

Microgranuli di nocciòlo

Corylus avellana shell powder

Principio attivo: Dal guscio del nocciòlo si ricava una polvere granulare marrone chiaro della grandezza di 200 µm circa, insolubili in alcun solvente capaci di svolgere un’azione meccanica benefica.

Effetto: Esfoliante meccanico. Attiva la microcircolazione.

Uso in cosmesi: Applicato in prodotti esfolianti consente di lisciare e levigare la pelle per un effetto luminoso, eliminando i punti neri e gli accumuli di cellule morte. Adatto soprattutto in prodotti dedicati alla cute spenta, ispessita, non uniforme, per stimolare la rigenerazione.

Prodotti che contengono questo ingrediente: SCRUB MICROGRANULI VEGETALI.

Olio extravergine di oliva

Olea europea oil

Principio attivo: Preziosa la frazione insaponificabile ricca fonte di squalene, polifenoli e vitamina E.

Effetto: Restitutivo. Protettivo. Emolliente. Filtro dei raggi UV (insaponificabile). Riparativo.

Uso in cosmesi: Lo squalene è uno dei principali costituenti del sebo cutaneo, quindi la ricchezza in questo componente determina grande affinità dell’evo con il sebo cutaneo. Usato in prodotti idratanti o riparativi (antismagliature o antirughe). Utilizzato come solvente, attenua l’aggressività dei tensioattivi nei detergenti.

Prodotti che contengono questo ingrediente: BURROCACAOCREMA RASSODANTEMASCHERA CAPELLISAPONETTACREMA VISO ANTIAGE GIORNOCREMA VISO PELLI SECCHECREMA VISO PELLI GRASSECREMA VISO PELLI NORMALISIERO CONCENTRATO OCCHICREMA CORPOCREMA MANICREMA PIEDIOLIO NUTRIENTELATTE DETERGENTEBAGNODOCCIADETERGENTE INTIMOSHAMPOO ALLA CHERATINABALSAMODOPOBARBACREMA VISO UOMOCREMA PROTEZIONE SOLARELATTE DOPOSOLE.

Olio di germe di grano

Triticum vulgare germ oil

Principio attivo: Fitosteroli, tocoferoli, caroteni.

Effetto: Antiossidante. Elasticizzante. Lenitiva. Restitutiva. Viscosizzante. Assorbente.

Uso in cosmesi: I cosmetici che contengono questo ingrediente assumono una tonalità arancio grazie ai tantissimi carotenoidi che possiede. Inoltre la composizione in acidi grassi gli conferisce alto valore eudermico. Indicato per pelli secche o danneggiate grazie al potere idratante (sebosostitutivo) e per quelle mature, rilassate.

Prodotti che contengono questo ingrediente: CREMA VISO DOPPIO LIFTINGOLIO NUTRIENTE.

Olio di jojoba

Simmondsia chinensis seed oil

Pianta madre: Arbusto di grandi dimensioni che cresce spontaneamente nelle zone arido/desertiche del Nord America. Le caratteritiche dell’ambiente in cui vive hanno imposto alla pianta di escogitare un trucco, ossia combinare acidi grassi e alcooli, determinando una composizione chimica particolare dell’olio vegetale, che viene definito “cera liquida” ad elevata penetrabilità.

Principio attivo: Caratterizzanti sono il docosenil eicosenoato (C40) e l’erucileicosenoato(C42) estrae dai semi ed è particolarmente ricco di esteri degli acidi grassi a catena lunga. Questa struttura chimica gli conferisce grande resistenza alle temperature medio-alte, all’irrancidimento e ad altri fenomeni ossidativi degradativi.

Effetto: Idratante. Emolliente. Condizionante in prodotti per capelli. Ammorbidente. Protettivo nei confronti di agenti atmosferici. Nutriente.

Uso in cosmesi: Eudermico, asciutto e ideale per pelli grasse e impure. Eccellente come veicolo di sostanze funzionali. Buona alternativa come agente antischiuma ai siliconi.

Prodotti che contengono questo ingrediente: BURROCACAOCREMA RASSODANTEMASCHERA CAPELLIOLIO NUTRIENTEBALSAMO.

Olio di ricino

Ricinus communis oil – CASTOR OIL

Pianta madre: Nei paesi tropicali si sviluppa come albero, ma in Italia non resiste al freddo invernale quindi presenta un ciclo annuale. Dai semi, molto ricchi di lipidi, si estrae per spremitura un olio incolore, molto viscoso e con elevato peso specifico. Prima dell’utilizzo dall’olio grezzo deve essere eliminata una proteina tossica, la “ricina”, con l’uso di acqua ad elevate temperature (denaturazione proteica).

Principio attivo: l’89% degli acidi grassi è rappresentato dall’acido ricinoleico, seguito da linoleico e oleico. Si mantiene molto stabile all’irrancidimento. Ha un’alta percentuale di estrogeni.

Effetto: Purgativo (in fitoterapia). Emolliente. Solubilizzante. Protettivo. Ristrutturante.

Uso in cosmesi: Viene usato tal quale in prodotti per le labbra grazie alla capacità di formare una pellicola protettiva sulla pelle. È impiegato anche come detergente delicato al posto dei tensioattivi anionici schiumogeni.

Prodotti che contengono questo ingrediente: BURROCACAO.

Legenda dei simboli

Carrello